Calvano: "Mercato, possibile scambio Milan-Lazio. Retroscena su …

Calvano: "Mercato, possibile scambio Milan-Lazio. Retroscena su ...

Giuseppe Calvano, speaker di Radio Stonata, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva a 90min.it soffermandosi sul mercato del ​Milan e non solo. Queste le sue parole:


Milinkovic-Savic al Milan, quanto c’è di vero?

“L’ultimo giorno di mercato dell’estate scorsa il Milan provò a strappare Milinkovic-Savic alla Lazio con un prestito con diritto di riscatto. L’affare saltò e non è detto che non ci sia un ritorno di fiamma, di sicuro ci sono giocatori che potrebbero interessare la Lazio, come ​Cutrone per un possibile scambio, ma è tutto legato alla possibilità del Milan a fare mercato, Milinkovic quest’anno non ha ripetuto la stagione scorsa, ma Lotito non abbasserà la valutazione del serbo di un centesimo”.


Chi andrà in Champions League?

“Juventus, Napoli e Inter sono già in Champions League, per l’ultimo posto sono quasi sicuro che sarà la Roma alla fine a spuntarla. L’Atalanta ha i mezzi per conquistarla, ma il calendario non è dalla sua parte e poi a chi conviene che i bergamaschi arrivino quarti? Di certo i soldi del quarto posto non verrebbero rimessi in circolazione con acquisti roboanti e questo nel calcio moderno conta e non poco. Non dico che ci sia un qualcosa di pilotato, ma ai potenti del calcio conviene sempre che sia una big ad approdare in Champions”.

Simone Inzaghi resterà alla guida della Lazio?

“Dipende tutto dai risultati. Se vincerà la coppa o andrà in Champions League, Inzaghi  resterà alla Lazio per un altro anno. Non ci sarà rinnovo, questo è quasi certo. Senza uno di questi risultati Inzaghi non siederà sulla panchina biancoceleste, purtroppo aggiungo io. Negli ultimi tempi Simone ha vinto per ben tre volte a Milano, ma ha perso con Chievo e Spal e pareggiato col Sassuolo, questa altalena di risultati a Lotito non è piaciuta e alla Lazio conta solo lui. Notizia di questi giorni sono anche i mormorii con il DS Tare, insomma all’orizzonte se non ci saranno risultati ci potrebbero essere rivoluzioni a Formello”.


Cosa pensi di Gattuso?

“Il problema è la società, sono davvero in tanti a mettere bocca e Gattuso non è abbastanza tutelato. Rino non ha esperienza da vendere come allenatore, ma è stato un grande giocatore e soprattutto un grande uomo. Lui è l’unico che ci mette sempre la faccia, può piacere o non piacere il modo in cui fa giocare la squadra, ma come uomo è uno dei pochi che crede ancora al valore delle parole e dei fatti. Avere anche uno come Leonardo dietro come un fantasma non aiuta, a ogni sconfitta si mormora di un avvicendamento e tutti sappiamo come i giocatori risentano delle chiacchiere intorno alla squadra. Secondo me se non si chiamasse Milan, la squadra della sua vita, Gattuso avrebbe dato le dimissioni già da parecchio tempo. Lui la sente come una missione quella di riportare il Milan in alto, ma il non remare tutti nella stessa direzione porta solo problemi”.

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!


Czytaj więcej…

Calvano: "Mercato, possibile scambio Milan-Lazio. Retroscena su …

"Dipende tutto dai risultati. Se vincerà la coppa o andrà in Champions League, Inzaghi resterà alla Lazio per un altro anno. Non ci sarà rinnovo, questo è quasi certo. Senza uno di questi risultati Inzaghi non siederà sulla panchina biancoceleste, purtroppo …

Źródło: 90min

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *