Chi è Riccardo Cocciante: età, vita privata e carriera del cantautore

Chi è Riccardo Cocciante: età, vita privata e carriera del cantautore

Nella seconda serata del Festival di Sanremo 2019 sarà ospite, tra gli altri, il cantautore Riccardo Cocciante.

Riccardo Cocciante è nato a Saigon in Vietnam da padre italiano e madre francese il 20 febbraio del 1946.

Sè trasferito con la famiglia a Roma quando aveva 11 anni. Nella Capitale il ragazzo si è avvicinato alla musica e si è formato artisticamente.

Frode fiscale internazionale: 10 arresti a Salerno e Provincia

Sono state eseguite questa mattina dai militari della Guardia di Finanza di Salerno dieci ordinanze di di custodia cautelare personale, partite su disposizione del G.I.P….

Il primo tentativo di sfondare in campo discografico è stato nel 1971 con lo pseudonimo Riccardo Conte, un paio d’anni dopo di ha provato come Richard Cocciante, ma entrambi i tentativi non hanno portato a risultati significativi.

Il successo arriva come Riccardo Cocciante nel 1974, quando pubblica l’album “Anima”, da cui è tratto il brano “Bella senz’anima”.

Il successo si ripete nel 1980 quando pubblica “Cervo a Primavera” e “Cocciante”, album prodotti con la collaborazione del celebre scrittore Mogol.

In quegli anni si sposa conCatherine Boutet, relazione dalla quale il suo unico figlio David, nato nel 1990.

Nella sua vasta carriera il cantautore ottiene anche la soddisfazione di vincere il Festival di Sanremo nel 1991 con ‘Se stiamo insieme’ pezzo scritto sempre con la collaborazione di Mogol.

Il 1993 è l’anno dell’album Eventi e mutamenti e nel 1994 pubblica il CD Un uomo felice in cui propone svariati duetti con interpreti femminili, fra le quali Mietta in due brani  e ancora Mina, che con Riccardo canta Amore, brano già pubblicato vent’anni prima dall’autore della canzone Maurizio Monti.

Nel 2005 Cocciante intervalla l’attività teatrale, tornando sul mercato discografico con Songs, album cantato in quattro diverse lingue.

Nel 2006 Cocciante riprende la sua collaborazione con Pasquale Panella, il quale riscrive i testi in italiano di un’altra opera musicata dallo stesso Cocciante, Giulietta e Romeo di William Shakespeare, che debutta all’Arena di Verona nel giugno 2007.

Nella sua carriera Riccardo Cocciante ha collezioanto numerosissimi successi.


Czytaj więcej…

Riccardo Cocciante/ Video: “Ho sempre problemi con lo sgabello …

Riccardo Cocciante canta uno dei suoi più grandi classici, Cervo a primavera. “Avete visto, ragazzi, come si tiene il palco?”, interviene Antonella Clerici. A ognuno dei quattro ragazzi, infatti, sta per essere assegnato un brano storico di Cocciante. Kimono, a …

Źródło: Il Sussidiario.net

Riccardo Cocciante chi è: età, moglie, carriera e successi del cantante

Il successo arriva come Riccardo Cocciante nel 1974, quando pubblica l'album “Anima”, da cui è tratto il brano “Bella senz'anima”. Il successo si ripete nel 1980 quando pubblica “Cervo a Primavera” e “Cocciante”, album prodotti con la collaborazione del …

Źródło: Amalfi Notizie

Chi è Riccardo Cocciante: età, vita privata e carriera del cantautore

Non solo attori italiani, cantanti internazionali e giovani artisti italiani, sul palco dell'Ariston c'è stato anche un cantante che il Festival di Sanremo lo conosce bene e che ad inizio anni '90 lo ha persino vinto: Riccardo Cocciante. Cantante amatissimo in Italia e …

Źródło: ViaggiNews.com

Sanremo Young La Finale: Stasera l'ultima puntata con Riccardo

… We Will Rock You. Ospiti musicali della puntata saranno le cantanti Anna Tatangelo, Arisa e Paola Turci recentemente viste sul parco dell'Ariston nella 69 edizione del Festival della canzone italiana e Shade. Super ospite della serata: Riccardo Cocciante.

Źródło: ComingSoon.it

Sanremo Young, nella seconda serata ospite Riccardo Cocciante

Infatti, nella seconda serata del Festival dedicato alle giovani realtà del panorama della musica italiana, l'ospite è Riccardo Cocciante. Il cantautore, dunque, è stato “in pista” nella trasmissione Rai. Ma scopriamo meglio di chi si tratta. Riccardo Cocciante è …

Źródło: ZON.it (Blog)

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *