Congresso delle famiglie di Verona, Salvini prende le distanze: «La …

Congresso delle famiglie di Verona, Salvini prende le distanze: «La ...

“Il vento del cambiamento: l’Europa e il movimento globale pro-family”. E’ questo il titolo del 13esimo Congresso mondiale delle famiglie che inizia oggi, venerdì 29 marzo, a Verona. Una tre-giorni fortemente voluta dal ministro della Famiglia, il leghista e veronese doc Lorenzo Fontana, che porterà nella città scaligera i massimi esponenti delle associazioni nazionali e internazionali che si dicono a favore della famiglia “tradizionale”, quella composta da uomo e donna.

Leggi Pluri-separati, single oppure conviventi: le contraddizioni dei paladini della famiglia

Un evento che ha spaccato anche gli alleati del governo. Da una parte la Lega che sarà presente con i suoi massimi vertici: domani è previsto infatti l’intervento del segretario e vicepremier Matteo Salvini (”Io vado a Verona per difendere la famiglia composta da mamma e papà”, ha detto). Non ci saranno invece rappresentanti del M5S che riferendosi alla kermesse continua a parlare di “Medioevo” e “raduno di una destra di sfigati” (copyright Luigi Di Maio). Uno scontro sfociato nella richiesta di Palazzo Chigi di togliere il logo della presidenza del Consiglio dai manifesti e dal sito istituzionale del Congresso. Sono rimasti, comunque, il simbolo del ministero della Famiglia e quello della Regione Veneto e Friuli Venezia Giulia (oggi interverranno i governatori Luca Zaia e Massimiliano Fedriga).

Leggi Gli ultra conservatori al convegno di Verona. Lite Lega e M5S

Verona e la destra oltranzista

Oggi, in una Piazza Bra, blindata si inizia, dunque. Gli organizzatori hanno già annunciato un migliaio di presenze. Tra gli interventi previsti nella prima giornata anche i saluti del vescovo Giuseppe Zenti che oggi è tornato a definire l’aborto «un delitto» e del sindaco del capoluogo veneto Federico Sboarina. Verona si presenta coma un città laboratorio per una congiuntura che unisce i movimenti Pro-life alla destra cittadina (è di ieri la notizia della partecipazione alla kermesse di Forza Nuova).

L’ultimo atto di questo legame tra oltranzismo cattolico e politica è l’approvazione lo scorso ottobre di una mozione che ha dichiarato :«Verona città a a favore della vita» e ha impegnato il Comune a sostenere le associazioni cittadine che aiutano le donne incinta «tentate di non accogliere il proprio bambino» a continuare la gravidanza.

Reportage Mozioni anti-aborto, libri al bando e ultrà. Nella Verona culla dell’estrema destra

La contro-manifestazione: domani il corteo

La città è blindata. Il clou è atteso domani quando, in contemporanea con l’arrivo del vicepremier Salvini, per le vie della città si terrà un corteo a favore dei diritti delle donne e degli omosessuali. Ad organizzarla è il collettivo di “Non Una di Meno” – che ha organizzato una contro-manifestazione di tre giorni dichiarando Verona “città transfemminista – ma a partecipare, tra gli altri, ci saranno anche la Cgil con Susanna Camusso, Laura Boldrini e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. A Verona sono attese più di 20 mila persone. A farsi sentire, gli scorsi giorni, è stata anche l’Università scaligera con un appello firmato da oltre 500 ricercatrice, ricercatori e docenti per rivendicare i diritti Lgbt e delle donne.

Leggi Verona, la rivolta dell’università contro il raduno delle famiglie

La contro-manifestazione

Ad alimentare le polemiche anche la presenza all’evento di alcuni congressisti dai profili controversi, come Silvana De Mari, medico e scrittrice di libri fantasy, sostenitrice di una relazione tra omosessualità e satanismo. Ma anche Lucy Akello, la parlamentare ugandese accusata di essere contro gli omosessuali, o Dimitri Smirnov, esponente della Chiesa ortodossa russa “tenacemente” antiabortista, come si definisce lui stesso (”Una persona – ebbe a dire – non può trovare nessun tipo di felicità se è un assassino dei propri figli”). Ed è di ieri l’annuncio della partecipazione al Congresso e alla marcia di domenica a favore della famiglia di Forza Nuova. Mentre due giorni fa il presidente dell’Istat Giancarlo Blangiardo ha comunicato, dopo le polemiche interne all’istituto, di aver rinunciato a partecipare ai lavori del Congresso.

Intervista Il presidente del Congresso delle famiglie: “Crediamo nella vita in quest’Italia carica d’odio”


Czytaj więcej…

Verona, via tra le polemiche al Congresso Mondiale delle famiglie

Parte la kermesse che si concluderà domenica. Porte chiuse ai giornalisti, città blindata. Prevista anche la presenza di Forza Nuova. Per tre giorni cortei e manifestazioni di protesta di associazioni e movimenti. Conte: "Non sono stato invitato". In distribuzione …

Źródło: La Repubblica

Congresso delle famiglie di Verona, Salvini prende le distanze: «La …

Matteo Salvini a Verona arriverà oggi, poco prima del suo intervento previsto per le 17, e poi ripartirà senza indugi. Il Congresso mondiale delle famiglie rappresenterà per il vicepremier «una mezz'oretta» soltanto della sua giornata, riferiscono i suoi …

Źródło: Corriere della Sera

Congresso famiglie Verona, il programma. Politici: ecco chi partecipa

Verona, 29 marzo 2019 – Piazza Bra blindata a Verona, giornalisti assiepati in una piccola sala stampa, tenuti fuori dal salone dove si svolge il Congresso mondiale delle famiglie dal titolo 'Il vento del cambiamento: l'Europa e il Movimento Globale …

Źródło: Quotidiano.net

Verona, al via il Congresso mondiale delle famiglie: "Lʼaborto è un …

Dopo giorni di polemiche, venerdì mattina a Verona è inziato il Congresso Mondiale delle famiglie. Il summit ha visto spaccarsi le due anime del governo: da una parte il M5s, contrario e assente dai lavori, dall'altra la Lega. A sorpresa è arrivata la senatrice …

Źródło: TGCOM

Congresso Famiglie, dalle critiche a gay e aborto ai feti come …

Secondo il capogruppo di Leu Federico Fornaro il congresso “ha trasformato Verona nella capitale mondiale dell'oscurantismo, rimettendo in circolo nell'opinione pubblica idee, stereotipi e falsità che erano state sconfitte da tempo dalle battaglie di civiltà …

Źródło: Il Fatto Quotidiano

No al Congresso della famiglia: Verona teme la contromanifestazione

Questo fine settimana Verona sarà al centro delle cronache nazionali e non solo. Dal 29 al 31 marzo, infatti, si terrà il Congresso mondiale delle famiglie che tanto ha fatto, e sta facendo, parlare di sé. Da un lato ci sono gli organizzatori, che hanno tenuto a …

Źródło: Il Canavese

Congresso famiglie, attacco alla 194. Senatrice Drago sul palco, ira …

Non è affatto soft l'inizio dei lavori del Congresso Mondiale delle Famiglie cominciato oggi in una Verona blindata. I relatori accendono gli animi e senza giri di parole dicono ai microfoni la loro sull'aborto. Bastano le dichiarazioni del leader del Family day …

Źródło: Il Messaggero

Al via il Congresso delle famiglie (e delle polemiche). Verona

“Il vento del cambiamento: l'Europa e il movimento globale pro-family”. E' questo il titolo del 13esimo Congresso mondiale delle famiglie che inizia oggi, venerdì 29 marzo, a Verona. Una tre-giorni fortemente voluta dal ministro della Famiglia, il leghista e …

Źródło: La Stampa

Via al Congresso delle Famiglie: Verona blindata e cortei in Veneto

In mezzo, manifesti appesi con Madre Teresa di Calcutta, dove rispunta il logo del Ministero della Famiglia. Inizia così il lungo weekend del congresso di Verona. In Gran Guardia sfilano ospiti ed attivisti dotati di crocefissi, statue della Madonna. Ma è il «caso …

Źródło: Corriere della Sera

Il Congresso mondiale. Famiglia a Verona tra slogan, proteste e l …

Zenti, che oggi porterà il saluto del Papa al Congresso, non ha voluto entrare nel merito di quello che ha definito «puzzle dei lavori» e si è limitato a ribadire la posizione della Chiesa sulla famiglia secondo quanto definito in Amoris laetitia, la sintesi del …

Źródło: Avvenire.it

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *