Due fermi per il ferimento della piccola Noemi. La bimba respira da …

Nella mattinata in cui la piccola Noemi si è svegliata e ha iniziato a respirare da sola, è stato catturato dai carabinieri in provincia di Siena Armando Del Re (nella foto a sinistra), accusato dell’agguato avvenuto venerdì 3 maggio a Napoli nel quale sono stati feriti la piccola Noemi, la nonna ed un uomo, Salvatore Nurcaro, vero obiettivo del killer in Piazza Nazionale. Bloccato nei dintorni di Nola anche un altro uomo, il fratello Antonio (nella foto a destra), che avrebbe fatto da complice e che è stato portato nella caserma. Armando Dal Re è stato fermato all’alba lungo la superstrada Siena-Bettolle mentre era in macchina con la madre e la sorella e verrà portato nel carcere di Siena.

Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, i due fratelli – che risulterebbero avere precedenti per reati di droga – sono stati coinvolti nella pianificazione dell’agguato. Agguato che, secondo quanto ha riferito il pm, è avvenuto in pieno contesto camorristico. Decisive sarebbero state alcune intercettazioni già in corso sui due indagati anche se nella conferenza stampa non sono state fornite ulteriori informazioni per rispetto delle vittime dell’assalto e per una riserva dovuta alle investigazioni ancora in corso. Le richieste di convalida dei fermi saranno formulate nelle prossime ore.

La sparatoria era avvenuta poco prima delle 17.30 all’angolo con via Acquaviva, periferia orientale di Napoli. Nell’agguato erano rimaste ferite tre persone tra cui la bambina di 4 anni Noemi e la nonna. Il bersaglio del comando, Salvatore Nurcaro, 32enne pregiudicato è stato invece colpito con sei colpi d’arma da fuoco ed è ancora ricoverato in terapia intensiva. La bambina è stata operata e ha ricevuto la visita del presidente della Repubblica Mattarella martedì 7 maggio nell’ospedale Santobono. Nella mattinata di venerdì i medici hanno comunicato che la bambina di 4 anni ora respira da sola. Noemi, spiegano i dottori, “è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e attualmente evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica”. Il nuovo bollettino medico continua: “Nella giornata di ieri la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata”. Secondo quanto scrive Il Mattino, la bambina avrebbe detto non appena svegliata: “Datemi le mie bambole”. 

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato: “Complimenti a forze dell’ordine, inquirenti e magistratura per la cattura del delinquente che ha sparato alla piccola Noemi. Nessuna tregua contro camorristi e criminali, lo Stato e i napoletani vinceranno la sfida. Lo stato risponde con i fatti e non con le parole”. Il vicepremier ha inoltre annunciato che giovedì sarà a Napoli per il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, si è detto”sollevato dall’arresto dell’uomo che ha sparato, ferendo gravemente Noemi”. Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania, si è augurato che “gli arresti di oggi siano l’inizio di una svolta in termini di controllo del territorio e di prevenzione di fenomeni non più tollerabili”. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha invece dichiarato: “La notizia più bella da commentare con estrema cautela è che da ieri Noemi dà segni di miglioramento importanti e stamattina c’è stata la notizia che sarebbero stati individuati i responsabili dell’agguato in cui è rimasta ferita. Mi sembra che ancora una volta questa città con le sue forze è in grado di fare quando crede agli obiettivi”. Il primo cittadino ha anche chiamato telefonicamente i vertici di polizia, carabinieri e guardia di finanza della città per congratularsi dell’operazione. Dal procuratore generale di Napoli Luigi Riello viene “un plauso alla procura di Napoli che lancia un messaggio chiaro ed inequivocabile a chi crede di essere il padrone della città e della vita dei cittadini, non fermandosi nemmeno dinanzi a ai bambini: il crimine non paga“. Infine lo staff di Luigi Di Maio ha fatto sapere che “appresa la notizia del risveglio di Noemi, il ministro ha cancellato tutti i programmi che aveva in agenda per andare a dare un abbraccio alla famiglia, mostrargli la vicinanza del governo e ringraziare di persona le forze dell’ordine e i medici per il servizio”.


Czytaj więcej…

Due fermi per il ferimento della piccola Noemi. La bimba respira da …

Migliorano le condizioni di Noemi, la bambina di 4 anni ferita durante un agguato di camorra venerdì scorso a Napoli. È stato catturato Armando Del Re, presunto responsabile del ferimento. Arrestato anche il fratello Antonio, che gli avrebbe fornito supporto …

Źródło: Rai News

Napoli, preso l'uomo che ha sparato alla piccola Noemi. Arrestato …

Ma i proiettili hanno colpito anche la piccola Noemi, una bambina di 4 anni che in quel momento si trovava lì in compagnia della mamma, della nonna e di una amichetta. Le condizioni della piccola sono apparse subito gravi. Il giorno dopo è stata sottoposta …

Źródło: Sky Tg24

Noemi respira spontaneamente, la bimba ferita si sveglia dal coma …

L'ospedale Santobono di Napoli dirama un bollettino medico che regala grandi speranze: da questa mattinata la piccola Noemi, la bambina di quattro anni ferita nel corso della sparatoria di piazza Nazionale a Napoli, è stata portata ad uno stato di sedazione …

Źródło: Napoli Fanpage

Sparatoria a Napoli, catturati sicario e complice. Noemi migliora …

Napoli, 10 maggio 2019 – E' stato individuato e fermato il presunto responsabile del raid punitivo di venerdì scorso in piazza Nazionale, a Napoli, durante il quale è rimasta ferita una bambina di 4 anni, la piccola Noemi. L'uomo che avrebbe aperto il fuoco si …

Źródło: Quotidiano.net

Noemi è sveglia, la bimba ha aperto gli occhi: “Voglio le mie bambole”

Ore 11:38 – La piccola Noemi stamattina si è svegliata, dopo 7 giorni di coma indotto. Grande emozione tra i medici e gli infermieri dell'ospedale Santobono di Napoli, dove la piccola era ricoverata in Terapia intensiva. Lo riporta online Repubblica.”Il risveglio …

Źródło: Velvet Gossip

Napoli, fermato con il fratello l'uomo che ha sparato alla piccola …

Nell'agguato erano rimaste ferite tre persone tra cui la bambina di 4 anni Noemi e la nonna. Il bersaglio del comando, Salvatore Nurcaro, 32enne pregiudicato è stato invece colpito con sei colpi d'arma da fuoco ed è ancora ricoverato in terapia intensiva.

Źródło: Il Fatto Quotidiano

Noemi, bimba ferita: come sta?/ “Lieve miglioramento”, Napoli unita …

La sparatoria di Napoli dello scorso maggio, gli aggiornamenti sulle condizioni di salute della piccola Noemi, la bimba di quattro anni ferita per errore, apriranno la nuova puntata di oggi di Quarto Grado, in onda su Rete 4 in prima serata. L'agguato in Piazza …

Źródło: Il Sussidiario.net

Napoli, Noemi si è svegliata: grande emozione al Santobono

La piccola Noemi stamattina si è svegliata, ha aperto gli occhi dopo 7 giorni di coma indotto. Grande emozione per i genitori oltre che per i medici e gli infermieri dell'ospedale Santobono di Napoli, dove la bimba ferita in un agguato di camorra a Napoli il 3 …

Źródło: La Repubblica

Preso il killer che ha sparato a Noemi. La piccola migliora e ha …

Preso il killer che ha sparato a Noemi. La piccola migliora e ha aperto … Nella giornata di ieri "la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli". La piccola Noemi ha aperto gli …

Źródło: Il Tempo

Napoli, arrestato l'uomo che ha sparato alla piccola Noemi. Manette …

Sono stati arrestati l'uomo che ha sparato alla piccola Noemi a Napoli e il complice che l'ha coperto durante la latitanza. Finita, dunque, la fuga di Armando Del Re, iniziata il 3 maggio scorso quando durante una sparatoria per un regolamento di conti privato …

Źródło: LiberoQuotidiano.it (Comunicati Stampa) (Blog)

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *