Formula 1: come vedere il Gran Premio di Spagna in TV o in streaming

Formula 1: come vedere il Gran Premio di Spagna in TV o in streaming

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Spagna: cinque gare, cinque vittorie (e doppiette) Mercedes, il mondiale 2019 di Formula 1 ha già preso la via di Stoccarda e il titolo piloti è una questione che riguarderà solamente il britannico (che prende anche il punto extra per il giro più veloce) e Valtteri Bottas, giunto secondo dopo essere stato sverniciato dal suo compagno di box al via. Ferrari ancora una volta giù dal podio, al terzo posto arriva Max Verstappen che taglia il traguardo davanti a Vettel e Leclerc, entrambi incapaci di impensierire l’olandese negli ultimi giri. Pierre Gasly, ultimo dei big, chiude sesto, il primo degli altri è Kevin Magnussen che porta la Haas in settima posizione, per la gioia dei tifosi di casa Sainz conquista l’ottava piazza resistendo agli attacchi di Kvyat mentre Grosjean porta a casa l’ultimo punticino in palio lasciando a bocca asciutta Albon, Ricciardo e Hulkenberg. Domenica da dimenticare per l’Alfa Romeo con Raikkonen per la prima volta fuori dalla zona punti e Giovinazzi capace di precedere solamente le Williams di Russell e Kubica. Classifica piloti: Hamilton 112, Bottas 105, Verstappen 66, Vettel 64, Leclerc 57, Gasly 21. Classifica costruttori: Mercedes 217, Ferrari 121, Red Bull 87. {agg. di Stefano Belli}

Ci stiamo avviando alle battute conclusive del Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1. Il gruppo si è compattato grazie all’ingresso in pista della safety car, provocato dall’incidente tra Lance Stroll e Lando Norris che hanno sparso detriti in curva 2, costringendo i commissari a intervenire per ripulire la zona e per farlo in sicurezza il direttore di corsa, Michael Masi, ha dovuto neutralizzare la corsa. I big ne hanno approfittato per cambiare nuovamente gomma senza perdere troppo tempo, alla ripartenza Hamilton e Bottas vanno di nuovo via mentre Verstappen difende il terzo gradino del podio restando davanti alle Ferrari di Vettel e Leclerc, con il monegasco che deve tenere a bada Gasly. In casa Haas momenti di tensione tra Magnussen e Grosjean, il danese vince il duello senza andare addosso al compagno di squadra. Gli ultimi due posti per la zona punti se li contendono Sainz, Kvyat, Albon, Hulkenberg e Ricciardo, sebbene le due Renault siano leggermente più sfilate. {agg. di Stefano Belli}

A poco meno di 30 giri dalla fine del Gran Premio di Spagna, le Mercedes si stanno involando verso la quinta doppietta consecutiva con Hamilton leader incontrastato davanti a Bottas. Al 20^ giro Vettel è il primo dei big a fermarsi per montare la gomma gialla, il pit stop non è velocissimo perché i meccanici hanno qualche problema di troppo a fissare lo pneumatico posteriore sinistro e così il tedesco rientra alle spalle delle Haas e delle Toro Rosso perdendo così ulteriore tempo per sbarazzarsi della compagnia di Grosjean, Magnussen, Albon e Kvyat. Verstappen invece resta con la soft e sicuramente si fermerà un’altra volta visto che per regolamento in gara bisogna usare per forza due compound differenti e quindi la Ferrari può ancora sperare nel podio. Anche il cambio gomme di Leclerc è più lento del prevsito – strategia alternativa per il monegasco che si affida alla gomma bianca per arrivare al traguardo senza timori di sorta – mentre quello di Hamilton e Bottas è fulmineo per usare un eufemismo. Con una mescola più performante, Vettel prova a riprendersi la posizione su Leclerc, cosa che accade al 36^ giro con la Rossa numero 16 che non oppone assolutamente resistenza. {agg. di Stefano Belli}

Mercedes sempre più padrona del Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1: dopo 18 giri Lewis Hamilton è saldamente al comando della gara con un vantaggio rassicurante nei confronti di Valtteri Bottas che non riesce a tenere il ritmo indiavolato del britannico, a sua volta il finlandese ha un margine piuttosto ampio nei confronti della Red Bull di Max Verstappen. L’olandese è virtualmente terzo ma alle sue spalle si sta avvicinando Charles Leclerc che ha avuto dalla Ferrari il permesso di superare il suo compagno di box, Sebastian Vettel, alle prese con una gomma spiattellata che gli provoca parecchie vibrazioni e lo rallenta notevolmente, tanto che deve guardarsi le spalle pure da Pierre Gasly. Gara senza sbavature – finora – per i due piloti della Haas, Magnussen e Grosjean, entrambi in zona punti davanti alle Toro Rosso di Kvyat e Albon che completano la top ten. Il primo a fermarsi ai box per il cambio gomme è stato Antonio Giovinazzi che ha montato la gomma bianca, per adesso il ritmo del pilota pugliese non è comunque soddisfacente e al momento l’italiano si trova in ultima posizione, alle spalle anche delle Williams di Russell e Kubica. {agg. di Stefano Belli}

Il Gran Premio di Spagna è cominciato con Lewis Hamilton che alla prima curva ha scavalcato Valtteri Bottas portandosi al comando della gara. Sebastian Vettel ha provato addirittura ad affiancare le due Mercedes ma è stato poi costretto ad alzare il piede, ne ha approfittato Max Verstappen che è salito così in terza posizione, davanti alle Ferrari del tedesco e di Leclerc che mette subito nel mirino il suo compagno di box. Vettel ha anche spiattellato la gomma anteriore sinistra con una frenata al limite, il quattro volte campione del mondo si è immediatamente lamentato via radio delle vibrazioni sulla sua SF90 che potrebbero recargli più di un fastidio. La classifica dopo i primi 5 giri: 1^ Hamilton, 2^ Bottas, 3^ Verstappen, 4^ Vettel, 5^ Leclerc, 6^ Gasly, 7^ Grosjean, 8^ Magnussen, 9^ Kvyat, 10^ Albon, 15^ Giovinazzi, 18^ Raikkonen. {agg. di Stefano Belli}

Sul circuito di Montmelo è tutto pronto per la partenza del Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1. Valtteri Bottas cerca la terza vittoria stagionale, ieri il finlandese ha conquistato la pole position con un tempo stratosferico e oggi dovrà difendersi dagli attacchi del suo compagno di box, Lewis Hamilton, che vuole assolutamente riprendersi la leadership del campionato e ristabilire le gerarchie all’interno della Mercedes. La Ferrari rischia seriamente di recitare un ruolo da comprimario con Sebastian Vettel che al massimo può dire la sua per il terzo gradino del podio, stando davanti almeno a Max Verstappen che lo affianca in seconda fila ed è sempre un brutto cliente con cui avere a che fare. Ancora più indietro Charles Leclerc che ha danneggiato il fondo durante le qualifiche e per questa ragione ha perso nettamente il duello con il suo compagno di box. Sono previsti 66 giri per un totale di circa 307 chilometri. {agg. di Stefano Belli}

A meno di imprevisti e colpi di scena, saranno le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton a contendersi la vittoria nel Gran Premio di Spagna che comincerà tra poco meno di un’ora sul circuito di Montmelo, alle porte di Barcellona, che ospiterà la quinta tappa del mondiale 2019 di Formula 1. In ogni caso le strategie rivestiranno comunque un ruolo chiave, nelle qualifiche di ieri tutti sono entrati nella Q3 utilizzando la gomma rossa (soft), quindi i primi dieci partiranno con la stessa mescola poiché nessuno ha ritenuto valesse la pena azzardare una mescola più dura, considerando che già due settimane fa a Baku la rossa non funzionò affatto nella seconda parte di gara. Una o due soste? Probabilmente una, al pit stop i big passeranno alla gomma gialla cercando di gestirla il più possibile e arrivare in fondo senza doversi fermare una seconda volta. La gomma bianca è un’opzione remota che ti consente di arrivare al traguardo senza problemi, tuttavia basta una safety car e una neutralizzazione della corsa per disperdere la convenienza di adoperare tale mescola, visto che a quel punto si potrebbe tornare ai box e montare una mescola più morbida senza perdere troppo tempo. {agg. di Stefano Belli}

La Formula 1 è in diretta in questa domenica 12 maggio dal circuito del Montmelò, dove questo pomeriggio avrà luogo la gara del Gran Premio di Spagna 2019. Ricordiamo quindi subito agli appassionati che la gara a Barcellona partirà alle ore 15.10, il consueto orario per le prove del Mondiale di Formula 1 in Europa, con le posizioni dei protagonisti in griglia di partenza fissate ieri durante le qualifiche ufficiali. Ci attende quindi un grande pomeriggio in diretta con la Formula 1 ma non dimentichiamo che il circus non abbandonerà tanto presto la pista di Barcellona, che già prima dell’inizio della stagione aveva ospitato i test. Da programma nelle giornate del 14 e 15 maggio infatti i protagonisti della Formula 1 saranno ancora in pista al Montmelò per disputare due giornate di prove, le ultime per la stagione in corso. Prima di guadare ai test guardiamo alla gara di questo pomeriggio e ricordiamo che il Gp di Spagna 2019 si comporrà di 66 giri, da 4.655km, per una distanza totale coperta alla bandiera a scacchi di 307.104 km.

La gara della Formula 1 per il Gran Premio di Spagna 2019 sul circuito di Barcellona sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la settima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gp di Spagna 2019, quinto atto del nuovo Mondiale, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la corsa non sarà visibile in tempo reale, che sarà disponibile comunque in differita nel tardo pomeriggio, appuntamento da non perdere per gli appassionati. In ogni caso gli appassionati non potranno perdersi questo il banco di prova spagnola, dove la Ferrari spera di poter fare finalmente la parte del leone, grazie alle tante novità portate al Montmelò sulla SF90, nonostante delle qualifiche non esaltanti.

Come ci possiamo aspettare dalla diretta Formula 1 del Gp di Spagna 2019? Riferimento obbligato sono naturalmente le qualifiche ufficiali, che ieri a Barcellona, hanno consegnato nelle mani di Valtteri Bottas la pole position. In finlandese della Mercedes è stato davvero imprendibile al Montmelò e neppure il suo compagno di squadra, il campionissimo della formula 1 e specialista in qualifica Lewis Hamilton è riuscito a stargli dietro. Il pilota inglese si è quindi dovuto accontentare della seconda casella della griglia di partenza, risultando comunque ancora una volta superiore alle Ferrari. Non è stato infatti un sabato esaltante per le Rosse della Formula 1, con Vettel solo quarto in qualifica e Leclerc quinto: in mezzo a loro si sono quindi posizionate le Redbull di Verstappen e Gasly, che potrebbero regalarci non poche emozioni oggi in diretta a Barcellona per la Formula 1.

In attesa della diretta della Formula 1 per il Gp di Spagna 2019 di questo pomeriggio fissiamo ora la nostra attenzione sulla pista del Montmelò a Barcellona, già nota non solo perchè tappa fissa del Mondiale da decenni ma perchè ha pure ospitato in parecchie occasioni pure i test per la Formula 1. Ricordando alcuni dettagli tecnici, ecco che il tracciato si completa inoltre di 16 curve e un lunghissimo rettilineo, dove è posto anche il primo dei due settori del Drag Reduction System (il noto DRS), con punto per la determinazione del distacco fra piloti posto prima dell’ultima curva. Il secondo tratto per il Drs è invece fissato tra la curva 9 della Campsa e la curva 10 de La Caixa, con detection point fissato prima della curva 9. A proposito di curve c’è da fare attenzione alla numero 3 a destra, che metterà a dura prova il bilanciamento delle monoposto. La prova a Barcellona sarà poi piuttosto impegnativa anche per l’impianto frenante, come ci riporta Brembo, che ha fornito parecchi dettagli tecnici utili per leggere al meglio la pista del Montmelò. Definita di difficolta “3” in una scala da 1 a 5, il tracciato spagnolo conta in tutto di 8 frenate di cui però solo due si rivelano particolarmente impegnative per i freni delle monoposto di Formula 1. Il tratto più impegnativo in questo senso è senza dubbio alla curva 10, la La Caixa, dove saranno necessari 2.9 secondi e 129 metri per passare dai 319 km/h ai 79km/h. Da segnalare infine che al Circuito de Catalunya, la Pirelli, fornitrice ufficiale per la Formula 1, ha portato qui tre tipologie di pneumatico tra le più dure a disposizione e quindi mescola soft (C3), medie (C2) e hard (C1). Dopo aver letto con attenzione il tracciato del Montmelò, è tempo di dare la parola alla pista e ai suoi protagonisti: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio di Spagna 2019 sul circuito di Barcellona sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Czytaj więcej…

Formula 1, GP di Spagna 2019: la diretta live

Ottima partenza di Hamilton che supera il poleman Bottas. Ferrari più indietro: ordine di scuderia a Vettel per far passare Leclerc. Lungo sosta per le gomme del tedesco che deve rimontare. GP di Spagna ora in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207).

Źródło: Sky Sport

Formula 1 Gp Spagna 2019, dominio Mercedes. Ferrari giù dal podio

Montmelò (Barcellona), 12 maggio 2019 – E' ancora trionfo Merdeces. Anche al Gp di Spagna 2019 sono sempre le Frecce d'argento a dettare legge, piazzando la quinta doppietta (su cinque gare) in questo mondiale di Formula 1. Vince Lewis Hamilton …

Źródło: Quotidiano.net

Formula 1: come vedere il Gran Premio di Spagna in TV o in streaming

Il Gran Premio di Spagna di Formula 1 si correrà oggi alle 15.10 sul circuito di Barcelona-Catalunya, a Montmelò, vicino a Barcellona. Il pilota finlandese della Mercedes Valtteri Bottas partirà in pole position; dietro di lui partirà l'altro pilota della Mercedes e …

Źródło: Il Post

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Il pilota britannico della Mercedes Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Formula 1 di Spagna, corso oggi sul circuito di Barcelona-Catalunya, a Montmelò, vicino a Barcellona. Hamilton, campione del mondo in carica, era partito in seconda posizione …

Źródło: Il Post

Griglia di partenza Formula 1/ Pole di Bottas, Red Bull a fasi alterne …

La griglia di partenza del Gp Spagna 2019 di Formula 1 ci ha consegnato un'altra pole position per Valtteri Bottas e la Mercedes; abbiamo già parlato di come la Ferrati si sia presa la seconda e la terza fila, e così ha fatto anche la Red Bull. Le Lattine Volanti …

Źródło: Il Sussidiario.net

Gp Spagna Formula 1: Hamilton fa festa, Ferrari fuori dal podio

Lewis Hamilton domina da par suo il Gran Premio di Spagna, quinta prova del Mondiale di Formula 1. L'inglese ha battuto il poleman Valtteri Bottas con tanto di giro veloce riconquistando la vetta della classifica. Ennesima doppietta in casa Mercedes: 5 su 5 …

Źródło: Virgilio Sport

Formula 1: la classifica piloti e costruttori dopo il GP di Spagna

Seguono Lance Stroll (4), della Racing Point; Alexander Albon (3), della Toro Rosso; Daniil Kvyat (3), della Toro Rosso; e Romain Grosjean (1), della Haas. Sul fronte del mondiale costruttori, la Mercedes si trova al comando della classifica con 217 punti; …

Źródło: Automoto.it

DIRETTA FORMULA 1/ Gara live: ha vinto Hamilton! Ferrari giù dal …

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Spagna: cinque gare, cinque vittorie (e doppiette) Mercedes, il mondiale 2019 di Formula 1 ha già preso la via di Stoccarda e il titolo piloti è una questione che riguarderà solamente il britannico (che prende anche il …

Źródło: Il Sussidiario.net

Formula 1, in Spagna quinta doppietta consecutiva Mercedes …

Hamilton si costruisce un margine importante con 1″723 su Bottas mentre Vettel ha un problema sull'anteriore sinistra dopo la frenata al via. Leclerc e Vettel sono vicini. I due ferraristi si contendono il quarto posto. Verstappen è staccato ma solo di un …

Źródło: Rai News

Formula 1, GP Spagna 2019, ordine d'arrivo: Hamilton 1°, Bottas 2 …

Formula 1, GP Spagna 2019 – Quinta doppietta Mercedes in stagione: Hamilton precede Bottas al termine di una gara che non ha mai avuto storia. Al terzo posto si piazza la Red Bull di Max Verstappen, mentre la Ferrari si deve accontentare di quarta e …

Źródło: Autoblog.it (Blog)

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *