Iptv, blitz anti pezzotto: 700mila utenti rischiano 25mila euro di multa

Operazione Black IPTV della GdF: milioni di italiani dovranno …

Da stamani è in atto l'Operazione Black IPTV. Oltre 100 militari del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche e dei reparti territoriali della Guardia di Finanza sta eseguendo provvedimenti di perquisizione locale, informatica e conseguente …

Źródło: Tom’s Hardware

Maxi operazione antipirateria in tutta Europa: nel mirino le IPTV illegali

La polizia, coordinata dalla procura della Repubblica di Roma e dalle Agenzie europee Eurojust ed Europol, sta eseguendo la più vasta operazione antipirateria mai condotta nel settore delle Iptv (web tv) illegali, che consentono di usufruire gratuitamente di …

Źródło: Calcio e Finanza

Iptv, blitz anti pezzotto: 700mila utenti rischiano 25mila euro di multa

È stata sequestrata e oscurata la più grande piattaforma pirata: Xtream Codes. Tramite il pezzotto, 5 milioni di italiani avrebbero accesso a tutti i canali a pagamento in maniera illegale. Della Iptv ci siamo occupati anche noi de Le Iene con Alessandro di …

Źródło: LE IENE

Stangata alla pirateria in Italia: oscurata l'IPTV del Pezzotto. Arresti e …

A pochi giorni dalla chiusura di 114 siti internet pirata la pirateria subisce una nuova stangata in Italia. Ad annunciarlo è la Guardia di Finanza con una nota pubblica in cui si legge che l'operazione Eclissi ha portato alla "disattivazione del più importante …

Źródło: Hardware Upgrade

Iptv pirata, chiusa Xtream Codes e altre piattaforme

Secondo i militari, inoltre, sarebbero circa 600 mila le persone che hanno perso il posto di lavoro in seguito alle crisi aziendali indotte dal sistema smantellato questa mattina dall'operazione "Black IPTV", coordinata dal procuratore di Napoli, Giovanni Melillo …

Źródło: Sky Sport

TV pirata e IPTV: maxi blitz con chiusura di Xtream Codes, possibili …

L'Operazione Black IPTV ha colpito duro il traffico delle TV pirata online con la chiusura della piattaforma Xtream Codes, punto di riferimento per questa tipologia di distribuzione di contenuti, con anche possibili sanzioni per gli utenti che la utilizzavano.

Źródło: Multiplayer.it

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *