Maltempo, allerta rossa fiumi in tutta l'Emilia-Romagna: a Cesena …

Maltempo, allerta rossa fiumi in tutta l'Emilia-Romagna: a Cesena ...

In Emilia-Romagna l’allerta meteo è stata elevata a rossa per criticità idraulica da oggi e per tutta la giornata di domani su pianura e costa romagnola, sulla costa ferrarese e sulla pianura emiliana centrale e orientale. Estesa a domani l’allerta arancione per pericolo di esondazioni e frane nei bacini romagnoli. Allerta gialla anche per vento su costa ferrarese e romagnola, con raffiche di bora previste fino a 90 km/h. Al momento, si registrano alcuni sgomberi di abitazioni nel Modenese, nell’Imolese e nel Cesenate ma nessuno è rimasto ferito. Le criticità maggiori nel territorio di Modena, per la piena del Secchia, sui fiumi romagnoli e su alcuni corsi del Bolognese, dove il Samoggia ha raggiunto quasi livelli record. Nella Valsamoggia si sta facendo fronte a frane e smottamenti, che hanno provocato alcune interruzioni su strade provinciali e comunali e primi danni per 320mila euro. In Romagna a causa del livello alto del Ronco tra Forlì e Cesena la circolazione ferroviaria è stata interrotta. Tra Bologna e Rimini i treni sono deviati via Ravenna. A Cesena la piena del Savio ha causato alcuni allagamenti e l’interruzione della viabilità della Secante (FOTO).

Dopo la prima ondata di piena del Savio arrivata questa mattina intorno alle 7.30, un secondo picco si è registrato a Cesena verso le 10.30. Fino alle 10 si segnalava solo una prima fuoriuscita nella zona di via Pontescolle, che ha portato anche all’evacuazione di un anziano e della sua badante. Dopo la chiusura del Ponte Nuovo sono stati chiusi al traffico anche la via Machiavelli, nel tratto compreso fra le due rotonde, e lo svincolo della Secante in zona Ippodromo. L’intero corso del Savio è continuamente monitorato dalla Protezione Civile, con particolare attenzione nel quartiere Oltresavio, dove fin dalle prime ore di questa mattina sta girando un auto munita di megafono per allertare i residenti, invitandoli a organizzarsi per far fronte a un’eventuale esondazione del fiume. Per lo stesso motivo di prudenza già all’inizio delle lezioni sono stati rimandati a casa i bambini che frequentano l’asilo dell’Ippodromo.

Sospesa, al momento, la circolazione per treni a lunga percorrenza e regionali sulla rete ferroviaria Rimini-Bologna tra Cesena e Forlì. Si stimano ritardi di almeno un’ora e mezza per i convogli che vengono deviati via Ravenna (i collegamenti sulla tratta Bologna-Ravenna-Rimini sono infatti regolari). Tecnici sono al lavoro per monitoraggi, mentre Trenitalia organizza servizi bus sostitutivi per la tratta interrotta Forlì-Cesena. Sul sito di Trenitalia nella sezione Info Mobilità gli aggiornamenti in tempo reale sulle modifiche alla circolazione.

Nel Modenese i fiumi Secchia e Panaro, e il torrente Tiepido, sono tenuti sotto osservazione per la piena in transito considerata rilevante. I comuni più interessati dall’ondata di piena sono Modena, Campogalliano, Soliera, Bastiglia e Bomporto. Per motivi precauzionali la popolazione è stata invitata a recarsi ai piani alti delle abitazioni e a limitare gli spostamenti in auto. In località Campogalliano i vigili del fuoco stanno procedendo al recupero dei proprietari dell’agriturismo La Falda e alla messa in sicurezza degli animali. In zona Fossalta-Saliceto Panaro sono in corso opere di prosciugamento e il recupero di una famiglia da un’abitazione. Il sindaco di Campogalliano ha disposto già nella serata di ieri provvedimenti di evacuazione di residenti nell’area a valle della cassa di espansione. Chiusi diversi ponti in provincia (Ponte Alto, dell’Uccellino, del Navicello, Curtatona, Gherbella) e disposta per ragioni di sicurezza la chiusura delle scuole di Sozzigalli, Bastiglia e Sorbara.

Anche nel Ravennate diversi fiumi hanno superato i livelli standard: soglia arancione per il Ronco e bollino rosso per Savio, Montone e Lamone. Nelle prossime ore, fa sapere il Comune di Ravenna, sono previste piene importanti, a partire proprio da quella del Savio, in arrivo da Cesena. Il sindaco Michele de Pascale invita la popolazione a non uscire di casa e a rimanere possibilmente ai piani alti delle abitazioni. L’invito è anche a non effettuare spostamenti se ci si trova in luogo sicuro, a meno che non sia strettamente necessario per motivi urgenti e indifferibili. Non si esclude la chiusura dei ponti sul fiume. Monitorati in particolare il Savio e il Ronco nella zona della chiusa San Bartolo.

Nel Bolognese, inoltre, si segnalano diverse frane, smottamenti e allagamenti. Nella notte è esondato il torrente Sillaro, nel territorio di Casalfiumanese, nell’Imolese. A quanto risulta non si tratta di una zona abitata e non ci sarebbero state per il momento evacuazioni. Anche il Samoggia ha rotto gli argini in più punti nella tarda serata di ieri, allagando alcune strade fra Bazzano (chiusa la via Paolazzo) e Monteveglio. In mattinata il livello dell’acqua ha iniziato a diminuire. Nel territorio della Valsamoggia sono segnalate diverse frane, in particolare a Savigno uno smottamento ha reso necessaria la chiusura della provinciale 27 in località Goccia e in altre strade è stato istituito il senso unico alternato. 

Infine, nella zona del comune di Rimini, si tiene d’occhio l’ingrossamento dei fiumi avvenuto nella notte (in particolare il Marecchia e l’Ausa). In particolare, l’Amministrazione segnala il cedimento di un “contrafforte” a monte di Traversa Marecchia nella frazione di Ponte Verucchio a Verucchio. “La briglia lato monte – si legge sulla pagina Facebook del comune romagnolo – è crollata ed ora la forza dell’acqua procede verso valle senza ostacoli di rallentamento. La situazione continua ad essere monitorata”. Nel resto della zona, però, la situazione dei fiumi risulta in fase di rientro. Inoltre, a causa del forte vento, oltre a un albero caduto in Via Sacramora, danneggiamenti ad alberature sono stati registrati in alcune vie di Rimini ma senza provocare danni a persone o cose. 

Maltempo, frane e allagamenti: esondano due fiumi in Emilia

Data ultima modifica 13 maggio 2019 ore 13:30

Leggi tutto


Czytaj więcej…

Allerta maltempo in Emilia Romagna: esondato il fiume Savio

Si attende l'arrivo della seconda piena del fiume Savio ed i bambini dell'asilo della zona ippodromo sono stati mandati a casa in via precauzionale. La Protezione Civile ha inviato sms ai residenti allertando di tenersi pronti per eventuali evacuazioni in …

Źródło: il Giornale

Maltempo: esondato il fiume Savio in Emilia Romagna

Il fiume Savio, in provincia di Forlì-Cesena, è esondato questa mattina. Sono in corso controlli delle squadre fluviali dei pompieri per eventuali persone bloccate nelle abitazioni. Due persone in difficoltà, tra cui una disabile, sono state già soccorse.

Źródło: Agenzia ANSA

Maltempo in Emilia Romagna, fiumi esondati e treni sospesi: allerta …

L'allerta meteo in alcune zone è stata elevata al livello massimo per criticità idraulica da oggi e per tutta la giornata di domani. Esonda il Savio: stop ai treni tra Cesena e Forlì. Sorvegliati speciali anche i fiumi Secchia, Panaro e Ronco. Frane nel Bolognese.

Źródło: Sky Tg24

È esondato il fiume Savio in provincia di Forlì-Cesena

Il fiume Savio, in provincia di Forlì-Cesena, è esondato in più punti in seguito alle forti piogge di questi giorni. A Cesena diversi ponti sono stati chiusi al traffico, così come la linea ferroviaria Rimini-Bologna, che è stata interrotta tra Cesena e Forlì dalle 7.50 di …

Źródło: Il Post

Esonda il fiume Savio, allarme a Cesena per ondata di piena …

CESENA – Il fiume Savio, in provincia di Forlì-Cesena, è esondato: a darne conferma i vigili del fuoco con una nota diffusa su Twitter. Sono in corso controlli delle squadre fluviali dei pompieri per eventuali persone bloccate nelle abitazioni. Due persone in …

Źródło: La Sicilia

Maltempo, allerta rossa fiumi in tutta l'Emilia-Romagna: a Cesena …

Estesa a domani l'allerta arancione per pericolo di esondazioni e frane nei bacini romagnoli. Allerta gialla anche per vento su costa ferrarese e romagnola. Intanto questa mattina Il fiume Savio (in provincia di Forlì-Cesena) è esondato questa mattina alle 9:30 …

Źródło: Corriere della Sera

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *