Olanda-Germania 2-3: show ad Amsterdam, Schulz allo scadere …

Olanda-Germania 2-3: show ad Amsterdam, Schulz allo scadere ...

La più classica delle beffe. Un tempo per parte, una rimonta completata e poi il gol a rendere vano il tutto, all’ultimo minuto prima del recupero. E’ questa dolce – e tipica – vendetta tedesca, con la ‘nuova Germania’ di Low capace alla prima uscita ufficiale verso Euro 2020 di andare a vincere in casa di quell’Olanda che l’aveva schiantata in Nations League (costringendo il tedesco alla tabula rasa per salvarsi il posto). A dirla tutta, chiaramente, ci sarebbe da sottolineare come la Germania abbia giocato bene solo un tempo… Ma sono i risultati alla fine a fare la differenza e il gol di Schulz al 90° rende così vana la rimonta di de Ligt e Depay, che avevano risposto nel primo tempo al doppio vantaggio di Sane e Gnabry. Poco importa in termini di risultati: Olanda e Germania in questo modesto Gruppo C non dovrebbero avere troppi problemi a trovare la qualificazione. Ma se in Germania volevano dei segnali sul nuovo ciclo, al di là della vittoria rocambolesca, dovrebbero averli già trovati.

Nico Schulz of Germany celebrates after scoring his team’s third goal during the 2020 UEFA European Championships group C qualifying match between Netherlands and Germany at Johan Cruyff Arena on March 24, 2019 in Amsterdam, Netherlands.Getty Images

La Germania parte a testa bassa, come se da vendicare ci fosse l’onta subita dagli olandesi in Nations League. Un orgoglio ferito, forse, anche da qualche fischio durante l’inno nazionale. Insomma, un concorso di fattori che pare comunque funzionare. I tedeschi infatti partono a testa bassa e si esprimo assai meglio degli olandesi. Per arriva al gol tocca però aspettare l’errore del singolo. Dopo la bellissima discesa di Schulz a sinistra, infatti, l’ogetto del desiderio della Juventus de Ligt scivola malamente perdendo la marcatura di Sane: per l’esterno offensivo del City a quel punto è un gioco da ragazzi mettere dentro. L’Olanda impiega minuti per trovare la reazione, ma tra il 26’ e il 28’ costruisce due enormi palle gol: Babel però è sprecone in entrambe le occasione, non riuscendo ad angolare a sufficienza e facendo fare un figurone ai riflessi di Neuer, ancora preferito a Ter Stegen. La legge del ‘gol sbagliato, gol subito’ si abbatte così impietosa sui padroni di casa, che devono assistere al super gol di Gnabry: il tedesco rientra, punta van Dijk e la mette nel sette.

E’ lo 0-2 con cui si va a riposo ma l’Olanda nella ripresa reagisce subito. Nemmeno il tempo di iniziare a da un super cross tagliato di Depay sbuca la testa di de Ligt, che si fa così perdonare lo scivolone sul gol dello 0-1 e accorcia le distanze. Una pressione massima dell’Olanda che tiene chiusa la Germania nella propria metà campo e ne annulla totalmente il buon gioco del primo tempo. Depay, al 63°, firma il pareggio che lascia al pubblico di casa la speranza di piazzare il colpaccio definitivo… Ma la realtà è che una volta trovato il pareggio gli Oranje scendono un po’ tirando il fiato. Si va così vero il 2-2, senza aver fatto i conti però con Reus. Un minuto dopo il suo ingresso arriva lo scatto giusto alle spalle della difesa e l’assist perfetto per Schulz, che pur non avendola sul suo piede trova – tutto libero – l’angolino. Olanda 2, Germania 3. Beffa e vendetta sono servite.

Solo 3 squadre hanno fin qui battuto l’Olanda di Koeman: Francia, Inghilterra e Germania. Elite.

Schulz. Non tanto per il gol nel finale, ma anche per la grande spinta nel primo tempo – con l’assist al gol di Sane – e tantissime giocate di valore. Nella ripresa inoltre regge bene dal punto di vista difensivo, quando la Germania fatica a uscire. Bel prospetto.

Babel. Lo si nota per due gol mangiati nel primo tempo e un colore di capelli allucinante. Non sappiamo tutt’ora quale delle due cose sia peggiore.

Olanda (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; Wijnaldum, de Roon (90’ L. de Jong), de Jong; Promes, Depay, Babel (46’ Bergwijn).

Germania (3-2-3-2): Neuer; Suele, Ginter, Rudiger; Kroos, Kimmich; Kehrer, Goretzka (70’ Gundogan), Schulz; Gnabry (88’ Reus), Sane.

Gol: 15’ Sane, 34’ Gnabry, 90’ Schulz; 48’ de Ligt, 63’ Depay.

Note – Ammonito: Blind.


Czytaj więcej…

Euro 2020, Olanda-Germania 2-3: decide Schulz al 90'

Rivalità, gol, talento, rivincita. Nella seconda giornata del gruppo C di qualificazione a Euro 2020, Olanda-Germania, disputata alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam, c'è proprio tutto. Dopo l'umiliante 3-0 subito nella Uefa Nations League i tedeschi volevano …

Źródło: La Gazzetta dello Sport

Olanda Germania 2-3, nelle Qualificazioni a Euro 2020 decide un …

Gol e spettacolo nel big match di giornata delle qualificazioni a Euro 2020. Ad Amsterdam doppio vantaggio tedesco alla fine del primo tempo con le reti di Sané e Gnabry. Nella ripresa sistemano le cose prima De Ligt e poi Depay. All'ultimo respiro decide …

Źródło: Sky Sport

Olanda-Germania 2-3: show ad Amsterdam, Schulz allo scadere …

La Germania batte l'Olanda 3-2 e serve una vendetta, se non proprio fredda, quanto meno tiepida dopo la legnata presa (3-0) nello stesso stadio in Nations League lo scorso ottobre. Il primo snodo verso Euro 2020 di due nazionali storiche del calcio …

Źródło: La Repubblica

Qualificazioni Euro 2020: Schulz al 90' beffa l'Olanda! La Germania …

Si attendevano risposte dalla Germania ed ecco una vittoria roboante nel primo impegno del gruppo C verso Euro 2020, con una prestazione fatta di tante luci e qualche ombra. Olanda battuta 3-2 grazie alla rete di Schulz al 90' che insieme a Sane e Gnabry …

Źródło: Sport Mediaset

Olanda, rimonta e beffa nel finale: Schulz regala alla Germania il 2-3 …

Ad Amsterdam è show tra gli Oranje e la nuova Germania di Low. I tedeschi dominano il primo tempo con i gol di Sane e Gnabry, ma scendono parecchio nella ripresa permettendo ai padroni di casa di trovare la rimonta: i gol dell'Olanda con de Ligt e Depay.

Źródło: Eurosport.it

La Germania post-Corea di Loew vince in Olanda 3-2

La Germania del cambio generazionale vince 3-2 in Olanda con un gol al 90esimo di Nico Schulz terzino sinistro dell'Hoffenheim. Al termine di una partita intensa che i tedeschi stavano vincendo 2-0 alla fine del primo tempo. Poi sono stati raggiunti sul 2-2 e …

Źródło: ilnapolista

Euro 2020: Germania, colpaccio con l'Olanda. Vincono Polonia e …

TORINO – Emozioni e gol nei match di domenica 24 marzo validi per la seconda giornata delle qualificazioni ad Euro 2020. La Germania beffa l'Olanda al 90'. Sconfitta della Croazia contro l'Ungheria per 2-1. La Polonia di Szczesny vince 2-0 in casa contro …

Źródło: Tuttosport

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *