Ora è il momento di Gabriella Windsor: il 18 maggio si sposa (con il …

Ora è il momento di Gabriella Windsor: il 18 maggio si sposa (con il ...

Kate e Meghan possono farsi da parte. Dopo la presentazione al mondo di Archie, il primogenito dei duchi di Sussex, ora i riflettori si possono spostare serenamente su un altro royal wedding: quello tra Lady Gabriella Windsor, 38 anni, e il finanziere Thomas Kingston, 40. Sabato 18 maggio si sposeranno nella cappella di San Giorgio, nel castello di Windsor – la stessa in cui lo scorso anno si sono sposati Harry e Meghan (che festeggiano il primo anniversario il 19 maggio), ed Eugenia e Jack Brooksbank. A dare la “benedizione” alle nozze la regina Elisabetta, che ha accettato di essere presente dopo qualche incertezza.

Bella, intelligente e naturalmente regale, Lady Gabriella sa il fatto suo, è molto indipendente, ma conosce bene le regole a corte: nata a palazzo, è cresciuta nei suoi corridoi e il protocollo reale è nel suo Dna. Non glielo deve spiegare nessuno. Certo, da giovanissima ha dato del filo da torcere ai genitori, i principi Michael di Kent, ma con l’età (38 anni compiuti il 23 aprile, lo stesso giorno della cugina Elisabetta) si è tranquillizzata e oggi ha una sua carriera (è direttore senior di Branding Latin America, piattaforma che si occupa di progetti di sviluppo) ma fa vita riservata, affrontando con dignità possibili scandali (un suo ex ha ammesso di aver preso droghe pesanti con lei a Kensington Palace) e rappresentando la sua famiglia sempre con particolare compostezza. I suoi assistenti l’adorano e ciò potrebbe insegnare qualcosa all’irrequieta Meghan, che continua a disfarsi di collaboratori, mentre Kate, anziché impuntarsi su tutto, potrebbe cercare di emulare il suo carattere pacato.

Insomma, nessuno più di Lady Gabriella Windsor può portare avanti l’immagine dei Windsor più cara ad Elisabetta. E a confermarlo è proprio il dietrofront fatto nei giorni scorsi dalla regina che sulle prime aveva, infatti, annunciato che non sarebbe stata presente alle nozze: Gabriella, in fin dei conti, è una reale minore, è la 52esima in linea di successione al trono a causa dell’arrivo del piccolo Sussex. La mamma della sposa non aveva nascosto la propria furia all’annunciata assenza della monarca e dei reali senior, dopo aver protestato con una certa irritazione già nel 2009, in occasione delle nozze del figlio Frederick con l’attrice Sophie Winkleman. In quell’occasione, a snobbare la cerimonia a Hampton Court erano stati anche i duchi di Cornovaglia, William e Harry. Ma non è stato questo a far cambiare idea a Elisabetta: la sovrana sarà in prima fila, accompagnata da figli e nipoti, tra cui anche Kate e Meghan, e questo proprio per dare a Gabriella il profilo elevato che le occorre per emergere dal suo basso rango e attrarre interesse allo stesso livello delle duchesse.

Anche le celebrazioni rivelano lo zampino della sovrana. La cerimonia avrà inizio alle 12 e sarà condotta, proprio per volere della regina, da David Conner, decano di Windsor, mentre la reception si terrà nel pomeriggio nella vicina Frogmore House – una “wedding breakfast” per gli ospiti organizzata da Lady Elizabeth Anson, cugina di Elisabetta e da circa mezzo secolo esperta organizzatrice di eventi importanti a palazzo. Le nozze di Gabriella saranno, però, ben più intime dei due matrimoni reali più recenti. Dopo la cerimonia non è prevista la passeggiata in carrozza per le strade di Windsor e l’evento non sarà trasmesso in diretta televisiva (unica concessione ai media: gli sposi poseranno per i fotografi all’uscita dalla cappella), né il pubblico sarà invitato ad assistere alla cerimonia. La regina non ha voluto organizzare un banchetto nuziale nel castello di Windsor, come fatto nel caso di Harry ed Eugenie. E per suo desiderio, i festeggiamenti non potranno potrarsi nella notte. Tuttavia, una cerimonia intima e privata non significa un fallimento in termini di Royal Wedding Fever: intime dovevano essere anche le nozze della principessa di York che, invece, si sono trasformate inaspettatamente in un altro successo globale per la monarchia britannica.

A festeggiamenti conclusi, e al ritorno della luna di miele che, dicono fonti a corte, sarà nel sud asiatico, avrà inizio anche un vero e proprio restyling della giovane. E non solo per quanto riguarda il suo guardaroba che lei – paladina di un’eleganza semplice, moderna e rigorosamente “british”, con una predilizione per il bianco e i colori pastello – sta rafforzando con collaborazioni di prestigio con stilisti come Giles Deacon (autore dell’abito da sposa di Pippa Middleton che, tra l’altro, nel 2011 aveva fatto brevemente coppia con lo sposo, Thomas Kingston, ma ora è una delle amiche più intime di Gabriella) e con Beulah London, uno dei brand preferiti di Kate. Anche il suo ruolo a corte è in fase di revisione. A causa del suo rango inferiore, Lady Gabriella non può rappresentare la regina in impegni ufficiali, ma per lei si stanno preparando piani più discreti, con interessi benefici condotti sulle prime in sordina all’interno dei paesi del Commonwealth, ma potenzialmente in grado di elevare ancora di più il suo profilo in tempi brevi. L’esempio da seguire è quello di Sophie Wessex, moglie del principe Edoardo e accesa sostenitrice dei valori e delle tradizioni della casa reale. Elisabetta può sempre fare affidamento sulla nuora, tanto da scegliere lei (e non Camilla o la figlia Anna) come consigliere dei reali junior. Un ruolo che, in futuro, potrebbe calzare a pennello Lady Gabriella, machiavellicamente scelta per perpetuare quella che, a dispetto delle modernizzazioni apportate dalle nuove generazioni, deve continuare a essere la vera immagine della monarchia. Pur continuando a evolversi, avendo appena accolto il primo Royal Baby di sangue afroamericano e accingendosi, un giorno, a vedere sul trono una regina priva di sangue blu, i Windsor rimangono un’istituzione intoccabile che non cambierà il proprio modo di fare per nessuna duchessa (commoner) al mondo.


Czytaj więcej…

Ora è il momento di Gabriella Windsor: il 18 maggio si sposa (con il …

Insomma, nessuno più di Lady Gabriella Windsor può portare avanti l'immagine dei Windsor più cara ad Elisabetta. E a confermarlo è proprio il dietrofront fatto nei giorni scorsi dalla regina che sulle prime aveva, infatti, annunciato che non sarebbe stata …

Źródło: Io Donna

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *