Roma, smog: blocco totale del traffico. Venti strade chiuse per "Via …

Roma, smog: blocco totale del traffico. Venti strade chiuse per "Via ...

Roma, smog: blocco totale del traffico. Venti strade chiuse per Anche nella quinta giornata di blocco della circolazione veicolare all'interno del perimetro Ztl Fascia Verde, la Polizia Locale di Roma Capitale ha predisposto i consueti servizi di vigilanza sul territorio capitolino per il rispetto del provvedimento emanato ai fini della prevenzione e il contenimento dell'inquinamento atmosferico. Nel corso della mattinata, dalle 7.30 alle 12.30, sono state effettuate circa 1.100 verifiche sui veicoli in circolazione, riscontrando 211 violazioni. I controlli proseguiranno anche nella fascia oraria pomeridiana prevista.

La metro A è ko. La domenica è eco. Adesso, provate un po’ ad arrivare in Centro in questo giorno con poche speranze. Troppi stop, tutti insieme, come se non fossero bastati i divieti di questa settimana di tormento per i romani. Chiuse tre stazioni della metropolitana – Repubblica, Barberini e Spagna – per via delle scale mobili inaffidabili. E blocco totale della circolazione per contrastare lo smog, oggi è la quinta e ultima domenica ecologica programmata dal Campidoglio. Ce ne vuole di pazienza per affrontare anche questa prova, l’ennesima. I nervi dei cittadini sottoposti a un ulteriore stress test. Dopo aver superato lo slalom tra i divieti nella Roma blindata per la visita del presidente cinese. Dopo aver sopportato l’ansia del sabato dei cortei con il rischio scontri. E dopo lo choc delle tre stazioni metro fuori uso, con il Centro praticamente irraggiungibile con i trenini. Insomma, dopo tutto questo soffrire, difficile mandar giù i disagi di questa eco-domenica arrivata a conclusione di giorni e giorni di blocchi. Giusta la battaglia contro le polveri sottile, ci mancherebbe, però anche un poco di libertà di movimento dopo una valanga di divieti. Non solo auto e moto ferme – come vuole il calendario deciso dal Comune – a complicare il tutto, la chiusura di una ventina di strade per l’evento “Via libera”, un percorso ciclo-pedonale che si snoderà per 15 chilometri dalle 10 alle 18. 

Un altro risveglio “doloroso” per i romani già stremati dalle Green Zone create per garantire la sicurezza negli spostamenti di Xi. Alle 7.30 di questa mattina scatta il divieto totale di circolazione ai veicoli a motore all’interno della Fascia Verde. Stop per 9 ore. Fino alle 12,30 non ci si potrà muovere con auto e moto, da quel momento alle 16,30 è prevista una pausa dei divieti che poi si prolungheranno fino alle 20.30. Il blocco anche questa volta riguarderà pure le auto diesel Euro 6. Limiti per gli impianti termici, il cui funzionamento giornaliero consentito è di massimo 8 ore: la temperatura non potrà essere superiore a 18 o 17 gradi in funzione del tipo di edificio. Attenzione alle multe: la sanzione per chi viola il blocco è di 164 euro. Durante l’ultimo stop, il 10 febbraio, gli agenti hanno eseguito verifiche su oltre 2.000 veicoli ed hanno elevato 223 violazioni. 

Una domenica non solo ecologica. Alle 10 parte la terza edizione di “Via Libera”, «il tradizionale appuntamento all’insegna della mobilità sostenibile che verrà replicato anche il 28 aprile, il 12 maggio e il 16 giugno», spiegano dal Comune. Quindici chilometri di strade sono sottratti completamente alla circolazione, compresi i mezzi pubblici. Sono oltre venti le linee bus dell’Atac che subiranno variazioni nei percorsi. L’anello circolare della pista ciclo-pedonale comprende strade storiche come via dei Fori Imperiali, via del Corso, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana e via Veneto, ma anche via Cola di Rienzo e via Tiburtina. Domenica eco, più metro ridotta, più strade chiuse. Sarà dura.

 

 

Dal 25 marzo lavori notturni sulla A12, off-limits la rampa Roma-Fiumicino

Arriva anche lo stop al traffico: un’altra domenica di divieti Pantheon Piazza Navona Colosseo Quirinale Piazza Venezia Città del Vaticano Villa Borghese ROMA Punti di attraversamento veicoli Pedonalizzazioni integrali Pedonalizzazioni parziali Piste ciclabili La mappa Per due notti consecutive, dalle 21,30 alle 5,30 di lunedì emartedì, sarà chiusa al traffico la rampa di immissione sulla Roma-Fiumicino, in direzione aeroporto, dalla Roma-Civitavecchia. Lo comunica Autostrade per l’Italia. In alternativa si consiglia di percorrere la rampa verso Roma, uscire allo svincolo «Nuova Fiera di Roma» e riprendere la A91 Roma-Fiumicino, in direzione di Fiumicino Aeroporto. Sono in programma lavori di riqualificazione delle barriere di sicurezza sulla A12 Roma-Civitavecchia. Gli interventi si svolgeranno nelle ore notturne e la circolazione dei veicoli sarà di conseguenza ridotta.

Ultimo aggiornamento: 14:56© RIPRODUZIONE RISERVATA


Czytaj więcej…

Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le …

… domenica 24 marzo, blocco del traffico a Roma. Ultima domenica ecologica del Comune di Roma che coincide con l'iniziativa #vialibera un circuito ciclo-pedonale di 15 chilometri che per un'intera giornata, dalle 10 alle 18, sarà dedicato a pedoni e ciclisti.

Źródło: RomaToday

Blocco auto Roma 24 marzo 2019: orari e deroghe domenica …

Anche Roma, insieme a molte altre città italiane come Milano, è impegnata a combattere lo smog e limitarne l'impatto nel centro urbano. Hanno proprio questa finalità le domeniche ecologiche di cui domenica 24 marzo ci sarà la quinta domenica del …

Źródło: Termometro Politico (Comunicati Stampa) (Blog)

Traffico Roma del 24-03-2019 ore 08:30

VIABILITÀ ROMA DOMENICA 24 MARZO 2019 ORE 8.20 STEFANO BAIOCCHI DALLA CENTRALE LUCEVERDE, UN SERVIZIO A CURA DELLA … IL BLOCCO SCATTATO ALLE 7.30 SI PROTRARRÀ SINO ALLE 12.30. NEL POMERIGGIO NUOVO STOP …

Źródło: Roma Daily News

Roma, smog: blocco totale del traffico. Venti strade chiuse per "Via …

Anche nella quinta giornata di blocco della circolazione veicolare all'interno del perimetro Ztl Fascia Verde, la Polizia Locale di Roma Capitale ha predisposto i consueti servizi di vigilanza sul territorio capitolino per il rispetto del provvedimento emanato ai fini …

Źródło: Il Messaggero

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *