Tennis, Internazionali di Roma, Serena senza problemi ora aspetta …

Tennis, Internazionali di Roma, Serena senza problemi ora aspetta ...

Coric-Auger 6-7 (4-7), 6-3, 6-4
La giornata si apre con la vittoria, non senza fatica, sul Centrale del croato numero 13 del tabellone Borna Coric contro il diciottenne canadese Felix Auger-Aliassime, uno dei migliori simboli di questa Next Gen. Il primo set è combattutissimo, break di Coric sul 2-2 e controbreak di Auger-Aliassime sul 4-3. Si lotta punto su punto fino ad arrivare al tie-break e qui è il giovane Felix a giocare meglio, concedendo a Coric solo quattro punti, due dei quali spedendo la palla a rete. Il canadesino ha grinta, gioca con la sfacciataggine di chi ha solo da guadagnare e nel secondo set non si perde d’animo nemmeno sul 3-0 d’esperienza per Coric. Felix al servizio annulla due set point sul 5-2, altri due sul 5-3, fino a quando il suo avversario al decimo scambio trova la palla vincente e si riporta in partita. Il set decisivo parte subito nel segno di Coric che, sotto gli occhi attenti del nostro Riccardo Piatti, il suo coach, si porta a casa il break al primo game, un vantaggio che difende fino alla fine del match, nonostante la tenacia di Auger-Aliassime: 6-4 il punteggio finale del terzo set, con il canadese (stanco e nervoso dopo due ore e mezzo di partita) che nell’ultimo game sbaglia tutto e resta a zero.
Era atteso spettacolo dalla sfida tra Fernando Verdasco e Kyle Edmund: alla fine si impone lo spagnolo in tre set, 4-6 6-4 6-2.

Spagnoli

—  

Restando tra gli uomini, le cose migliori di giornata dovrebbero arrivare dal Pietrangeli, dove in rapida successione (terzo e quarto incontro) saranno protagonisti Denis Shapovalov e Gael Monfils, rispettivamente contro Pablo Carreno Busta e Albert Ramos. I due spagnoli sono clienti durissimi, soprattutto su un campo lento come il più amato dal pubblico del Foro Italico. Ma Denis e Gael sono pronti a mettere in scena tutta la loro fantasia per trovare la soluzione al problema.

Serena

—  

Tra le donne, sarà la giornata di Serena Williams, attesa sul Centrale (inizio alle 13) che ha disposto agevolmente della qualificata svedese Rebecca Peterson (6-4, 6-2), la svedese aveva superato Sam Stosur nell’ultimo turno preliminare. La curiosità è che Serena non gioca da Miami, dove la sua ultima (e unica) partita fu proprio contro la stessa avversaria: l’americana vinse per 6-3 1-6 6-1, prima di doversi ritirare alla vigilia del match contro la cinese Wang. Adesso Serena aspetta la sorella Venus. Anche se la sfida che l’attende è molto più complessa: dovrà fare molta attenzione alla belga Elise Mertens, numero 20 Wta. A seguire, spazio a Vika Azarenka contro la cinese Shuai Zhang, mentre sul Pietrangeli il clou sarà la sfida tra Garbine Muguruza e un’altra cinese, Saisai Zheng. Una doppia minaccia asiatica che potrebbe non essere facile da disinnescare.


Czytaj więcej…

Tennis, Internazionali di Roma, Serena senza problemi ora aspetta …

Restando tra gli uomini, sul Grandstand apriranno Fernando Verdasco e Kyle Edmund, entrambi alla ricerca della miglior condizione e capaci comunque di interpretare un tennis brillante, con tanto spazio (soprattutto da parte dello spagnolo) allo spettacolo.

Źródło: La Gazzetta dello Sport

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *