Tutti i vincitori dei David di Donatello 2019

Tutti i vincitori dei David di Donatello 2019

La serata dei David di Donatello 2019 si avvia alle fasi conclusive. Tra i diversi protagonisti che nel corso della kermesse hanno ricevuto una statuetta, ricordiamo il film che ha fatto incetta di premi (nove in tutto), Dogman, che ha ottenuto per il Premio Miglior Montatore a Marco Spoletini. Il film diretto da Matteo Garrone si porta a casa anche il premio per il miglior suono, che va a Alessandro Molaioli, Davide Favargiotti, Maricetta Lombardo, Mauro Eusepi, Mirko Perri e Michele Mazzucco. Sale poi sul palco l’attrice una Thurman, che premia il miglior attore protagonista Alessandro Borghi, ma esce di scena dimenticando di ritirare il Premio Speciale dedicato alla sua carriera. Nelle fasi conclusive arriva il premio per il miglior film straniero a Roma, diretto da Alfonso Cuarón; ma subito dopo spazio alla fase più attesa della serata, il premio per il miglior film: ritira la statuetta Matteo Garrone di Dogman. (Agg. di Fabiola Iuliano)

La serata di Premiazione dei David di Donatello 2019 prosegue a ritmo incalzante. Dopo Dogman, che continua a fare il pieno di statuette, vincono il Premio Miglior Musicista Sascha Ring e Philipp Thimm per il film Capri-Revolution; il premio per la Miglior Scenografia va invece a Dimitri Capuani, per il già pluri premiato Dogman: “ringrazio tutti i miei collaboratori e Matteo (Garrone, ndr) per avermi dato questa possibilità”, spiega in vincitore. Ma subito dopo arriva il momento di scoprire il nome della vincitrice di uno dei premi più ambiti della serata, quello alla Miglior attrice protagonista. Ritira la statuetta una emozionatissima Elena Sofia Ricci, in gara con il film Loro, di Paolo Sorrentino. Vince invece il Premio come miglior documentario Nanni Moretti, che con ben 44 candidature ritira la nona statuetta della sua straordinaria carriera. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Carlo Conti dà il via alla cerimonia per la 64esima edizione del Premio David di Donatello 2019 con un breve filmato che riassume alcune scene di tutti i film in gara. Pochi minuti prima, ad aprire la kermesse sono stati invece ospiti e protagonisti della serata, che hanno percorso il prestigioso red carpet in diretta su Rai Movie. Per il conduttore si apre una kermesse dedicata a “una grande stagione cinematografica”, che prende il via dal Premio alla Miglior attrice non protagonista. Consegna la statuetta Isabella Ferrari: “sono contenta, emozionata di essere qui, di festeggiarci tutti insieme – spiega la diva – è una categoria a cui sono molto legata […] l’attrice non protagonista – continua l’ospite – regala la giusta nuance al film, ne conferma lo stile e porta fortuna”. Le candidate, lo ricordiamo, sono Donatella Finocchiaro per Capri Revolution, Marina Confalone per Il Vizio Della Speranza, Nicoletta Braschi per Lazzaro Felice, Kasia Smutniak per Loro e Jasmine Trinca per Sulla Mia Pelle. Vince il premio Marina Confalone. (Agg. di Fabiola Iuliano)

La cerimonia presentata da Carlo Conti, si aprirà in diretta su Rai1 a partire dalle 21.25. Tra candidati, premiati, premianti e invitati di spicco, sarà presente tutto il cinema italiano, e non solo. Spazio anche per Andrea Bocelli insieme al figlio Matteo che avranno modo di appassionare il pubblico sulle note di “Fall On Me”. Successivamente il tenore nella sua pura versione solista, farà emozionare il pubblico cantando “Nelle tue mani”, canzone tratta dalla colonna sonora del film Il gladiatore. Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Isabella Ferrari, Raoul Bova invece, avranno modo di consegnare le statuette dorate. Alfonso Cuaron, vincitore agli Oscar con la pellicola Roma, ritirerà il David al Miglior film straniero, sempre per la stessa pellicola. Presente anche Tim Burton, il Italia per il lancio di Dumbo, che avrà modo di ritirare il Premio alla Carriera consegnato da Roberto Benigni. David speciale anche per Dario Argento e Francesca Lo Schiavo. Per quanto riguarda la gara invece, in assoluto il film da battere è Dogman di Matteo Garrone: in pole position con la bellezza di 15 candidature. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Stasera i David di Donatello 2019 si scontreranno con la terza puntata di Live – Non è la d’Urso: chi avrà la meglio tra le due proposte televisive? Da una parte il cinema italiano (e non solo) e dall’altra il trash più entusiasmante ed attuale. La cerimonia di premiazione andrà in onda in diretta sulla rete ammiraglia di Casa Rai a partire dalle 21.25 circa e, tra i vincitori annunciati, un titolo regna sovrano: Dogman di Matteo Garrone. Il programma potrà essere visionato anche tramite streaming, dal portale ufficiale di RaiPlay oppure dalla sua relativa applicazione scaricabile sia su Android che iOS. In entrambi i casi, se non siete registrati, dovrete fare una piccola registrazione (tramite Facebook oppure indirizzo di posta elettronica) per visionare i contenuti in real time (ma anche in replica a poche ore di distanza dall’effettiva messa in onda). La serata in realtà, inizierà un poco prima delle 21.25 in quanto su Rai Movie, a partire dalle 20 prenderà vita il red carpet così come tutte le interviste a bordo tappeto rosso di Livio Beshir. Dalle 21 poi, spazio anche per Radio2 Rai, con la diretta nel corso del programma “Gli sbandati”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Già da questa mattina, i candidati ai David di Donatello (che saranno assegnati questa sera in una cerimonia che sarà trasmessa in diretta su Rai 1 con Carlo Conti) hanno avuto modo e piacere di incontrare al Quirinale Sergio Mattarella. Nel corso della sua appassionata chiacchierata con i presenti, il Presidente della Repubblica ha avuto anche modo di parlare di diversi aspetti considerevoli legati prettamente all’industria cinematografica. Spazio poi, anche per il ruolo importantissimo che hanno le sale, nella speranza che le nuove regole possano aumentare il numero di spettatori con i diversi cambiamenti di tempo, tra la permanenza delle pellicole in sala e l’uscita sulle piattaforme streaming. Ecco a seguire, un estratto del suo discorso: “Quando il mercato tratta prodotti di significativo valore culturale, sono necessarie un’attenzione e una cura speciali. L’Europa può e deve svolgere un ruolo decisivo, strategico, su questa frontiera. Esiste un cinema europeo che non è solo la somma dei prodotti nazionali e l’Europa deve giocare con saggezza le proprie carte per difendere, promuovere e valorizzare il proprio patrimonio di creatività e di cultura di fronte a competitori potenti, a soggetti globali. Peraltro i singoli Paesi rischiano di non farcela da soli, di non reggere le onde d’urto. Sentiamo il bisogno che l’Europa offra occasioni più grandi ai nostri progetti”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Mercoledì 27 marzo, in prima serata su Raiuno, Carlo Conti conduce la 64esima edizione dei David di Donatello. Nel corso della cerimonia saranno consegnati 25 premi che premieranno i protagonisti del cinema italiano che si sono contraddistinti per l’interpretazione all’interno dei film di maggior successo dell’ultimo anno. Sul palco dei David di Donatello 2019 saliranno molti protagonisti del cinema italiano che, oltre a ricevere i premi, li consegneranno a quelli che sono stati i protagonisti cinematografici degli ultimi dodici mesi. Nel corso della cerimonia, inoltre, saranno assegnati anche i David Speciali e i premi alla carriera. Accanto a Carlo Conti, inoltre, ci saranno tanti personaggi del mondo dello spettacolo che regaleranno al pubblico di Raiuno una serata unica. Prima della diretta su Raiuno, a partire dalle 20, Rai Movie trasmetterà in diretta il Red carpet con la conduzione di Livio Beshir.

Attori, ma anche musicisti saliranno sul palco dei David di Donatello 2019. Nel corso della serata, i protagonisti del cinema italiano consegneranno i venticinque David di Donatello e i David Speciali: tra gli attori che saliranno sul palco ci saranno Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Raoul Bova, Isabella Ferrari, Serena Rossi ed Enrico Brignano. Non solo cinema, ma anche grande musica per la presenza di Andrea Bocelli che eseguirà “Nelle Tue Mani” (Now We Are Free) dal film “Il Gladiatore” e duetterà con il figlio Matteo sulle note del brano “Fall On Me”. Sarà, dunque, una serata di grande spettacolo quella che la Rai regalerà al proprio pubblico rendendo così omaggio al cinema italiano che, negli ultimi dodici mesi, ha ottenuto importanti riconoscimenti.

Dario Argento, regista, sceneggiatore e produttore, nel corso della 64ª edizione dei Premi David di Donatello, riceverà il David Speciale. Un riconoscimento importante per il famoso regista, deciso dal Consiglio Direttivo. David Speciale anche per Francesca Lo Schiavo, fra le più note e apprezzate set decorator al mondo e premiata dall’Academy per il suo lavoro in Sweeney Todd. Premio alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019 per Tim Burton che lo riceverà dalle mani di Roberto Benigni. ll premio Oscar Alfonso Cuarón ritirerà, invece, il David al Miglior film straniero per Roma. Tra le novità di quest’anno c’è il David dello Spettatore che sarà assegnato al film che, uscito entro il 31 dicembre, avrà totalizzato il maggior numero di spettatori e presenze calcolate entro la fine di febbraio.

“Dogman” di Matteo Garrone e “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino sono i favoriti per la vittoria del David come Miglior film, quotati a 2,00. Segue “Sulla mia pelle”, il film di Alessio Cremonini che racconta gli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi la cui vittoria è quotata a 4,50. Per la categoria Miglior Regia, il favorito è Garrone dato a 1,40, seguito da Guadagnino, quotato a 3,00. Tra le statuette più importanti c’è quella per il Miglior attore protagonista per la quale in pole c’è Alessandro Borghi, offerto a 1,40, davanti al protagonista di “Dogman”, Marcello Fonte, a 3,50. Segue Toni Servillo, quotato a 6,00. Per la categoria Miglior attrice protagonista, invece, la favorita è Elena Sofia Ricci in nomination per “Loro”, offerta a 1,85, seguita da Alba Rohrwacher (“Lazzaro felice”) a 3,50. Ecco tutte le nomination:

Miglior Film: Chiamami col tuo nome, Dogman, Euforia, Lazzaro Felice, Sulla mia pelle.

Miglior Regia sono: Mario Martone: Capri-Revolution, Luca Guadagnino: Chiamami col tuo nome, Matteo Garrone: Dogman, Valeria Golino: Euforia, Alice Rohrwacher: Lazzaro Felice.

Miglior Regista Esordiente sono: Luca Facchini con Fabrizio De André – Principe libero, Simone Spada con Hotel Gagarin, Fabio e Damiano D’Innocenzo con La terra dell’abbastanza, Valerio Mastandrea con Ride Valerio, Alessio Cremonini con Sulla mia pelle.

Miglior Sceneggiatura Originale: Dogma, Euforia, La terra dell’abbastanza, Lazzaro Felice, Sulla mia pelle.

Miglior Sceneggiatura non originale: Chiamami col tuo nome, Ella&John, Il testimone invisibile, La profezia dell’armadillo.

Migliore Attrice Protagonista: Marianna Fontana, Pina Turco, Elena Sofia Ricci ,Alba Rohrwacher, Anna Foglietta.

Migliore Attore Protagonista: Marcello Fonte, Riccardo Scamarcio, Luca Marinelli, Toni Servillo, Alessandro Borghi.

Migliore Attrice non Protagonista: Donatella Finocchiaro, Marina Confalone, Nicoletta Braschi, Kasia Smutniak, Jasmine Trinca

Migliore Attore non Protagonista: Massimo Ghini, Edoardo Pesce, Valerio Mastandrea, Ennio Fantastichini, Fabrizio Bentivoglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Czytaj więcej…

David di Donatello 2019, Benigni premia Tim Burton: «In Italia mi …

David di Donatello, al via la 64esima edizione. E' il momento del David dello spettatore, per il film più visto in sala dunque maggiormente apprezzato dagli spettatori italiani. Un riconoscimento assegnato alla pellicola corale A casa tutti bene diretta da …

Źródło: Il Messaggero

David di Donatello 2019: la diretta della premiazione

Oggi, 27 marzo, vengono consegnati gli Oscar del cinema italiano. La cerimonia di premiazione della 64ª edizione dei David di Donatello è trasmessa in diretta su Rai 1 dalle ore 21.25 (dalle ore 20 il red carpet in diretta su Rai Movie).

Źródło: Panorama

David di Donatello 2019, favoriti e orari tv. Sul palco anche Roberto …

Roma, 27 marzo 2019 – Tutto pronto per i David di Donatello 2019, la notte degli oscar del cinema italiano. La cerimonia di premiazione della 64esima edizione dei David di Donatello 2019 va in onda su Raiuno stasera, mercoledì 27 marzo dalle 21,25, con …

Źródło: Quotidiano.net

DAVID DI DONATELLO 2019/ Diretta e vincitori: miglior attrice non …

Carlo Conti dà il via alla cerimonia per la 64esima edizione del Premio David di Donatello 2019 con un breve filmato che riassume alcune scene di tutti i film in gara. Pochi minuti prima, ad aprire la kermesse sono stati invece ospiti e protagonisti della serata, …

Źródło: Il Sussidiario.net

Tutti i vincitori dei David di Donatello 2019

Saranno assegnati anche alcuni premi speciali: il David alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019 va a Tim Burton e il riconoscimento sarà consegnato da Roberto Benigni. Il regista Dario Argento riceverà un David Speciale e lo stesso …

Źródło: Lettera43

David di Donatello 2019: La Premiazione in diretta Stasera su Rai 1 …

David di Donatello 2019: Stasera, prima con il red carpet in diretta su Rai Movie dalle 20, poi con la Cerimonia di Premiazione in diretta su Rai 1 a partire dalle 21.25, condotta da Carlo Conti, andrà in scena la serata più importante del nostro cinema.

Źródło: ComingSoon.it

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *