L'Italia Under 21 di Gigi Di Biagio è scesa in campo alle 18.30 contro i pari-età dell'Austria nella prima delle amichevoli di preparazione all'Europeo che si terrà in Italia a giugno: termina 0-0 dopo una partita deludente che ha visto nel portiere della Samp Audero il migliore in campo. Gli Azzurrini, impegnati allo stadio Nereo Rocco di Trieste, non trovano il riscatto dopo le due sconfitte consecutive contro Inghilterra e Germania, ma deludono ancora, tanto che gli ospiti avrebbero meritato la vittoria. L'ultima vittoria degli azzurrini risale al 15 ottobre 2018, con il successo casalingo contro la Tunisia. Sfida senza punti né trofei in palio: il match doveva essere per l'Italia Under 21 e per Di Biagio un utile rodaggio in vista del grande appuntamento in programma tra tre mesi. Gli Azzurrini, inseriti in un girone comprendente anche Polonia, Spagna e Belgio, dovrebbero essere protagonisti ma le ultime uscite lasciano qualche dubbio in merito​

LE FORMAZIONI:

ITALIA U-21 (4-3-3): Audero; Calabria (dall'81' Adjapong), Bonifazi (dal 81' Romagna), Luperto, Pezzella (dal 69' Dimarco); Mandragora, Locatelli (dall'81' Tonali), Murgia (dal 69' Moncini); Orsolini (dal 59' Parigini), Cutrone, Bonazzoli (dal 69' Valzania). Ct: Di Biagio.

AUSTRIA U-21 (4-2-3-1): Schlager; Ingolitsch, Maresic, Ljubicic, Ullman; Ljubic, Danso; Lovric, Honsak, Horvath; Grbic. Ct: Gregoritsch.

h 18.30 Trieste: Under 21, Italia-Austria 0-0 

LA CRONACA:

93' – Termina il match: Italia-Austria termina 0-0.

88' – Clamorosa occasione, questa volta per l'Italia: Parigini se ne va sulla sinistra, palla perfetta in mezzo per Cutrone e Valzania che però non riescono a colpire.

76' – Clamorosa ingenuità di Mandragora: altro miracolo di Audero su Honsak.

72′ – Cutrone reclama per un calcio di rigore, ma si continua. 56' – Ancora Austria meglio dell'Italia: Horvath pericoloso da fuori.

45' – Fine del primo tempo.

43'  Austria molto meglio dell'Italia in questo finale di tempo: Audero salva sul diagonale di Honsak.

34' – Ancora Austria: miracolo di Audero sul colpo di testa ravvicinato di Horvath!

30' – Austria a un passo dalla rete: Honsak colpisce a rete, per un soffio Grbic non trova la deviazione vincente. 

20' – Bonazzoli ci prova da fuori, palla a lato di pochissimo.

15' – Corner di Orsolini, Murgia di testa vicinissimo al gol.  

10' – L'Austria batte il primo colpo dalle parti di Audero. Honsak si scatena a sinistra, servendo in mezzo Ljubic: il numero nove restituisce il pallone al compagno che calcia di prima intenzione, trovando la pronta opposizione della retroguardia azzurra.

2' – Subito occasione per l’Italia: Orsolini lavora un gran pallone a sinistra, sterza e calcia verso la porta. Il pallone diventa buono per Bonazzoli che, sul filo del fuorigioco, colpisce a botta sicura. Schlager si immola e salva l’Austria con un gran riflesso.

1' – Fischio di inizio.