Proseguono le gare di qualificazione a Euro 2020. E si inizia alle 15, con il Galles, privo di Ramsey (out per un infortunio muscolare), che ospita la Slovacchia. Per i Dragoni, inseriti nel Gruppo E, è il debutto, ed è un debutto vincente: a Cardiff basta un gol di James, 1-0 e Skriniar e compagni raggiunti a quota 3.  Sempre alle 15, per il Gruppo I, in campo Kazakistan-Russia: un super Cheryshev fa rialzare la testa ai russi dopo il ko contro il Belgio. 4-0 a Merkel e compagni con la doppietta dell'esterno del Valencia, il gol di Dzyuba e l'autorete di Beysebekov . 

ORE 18 – Alle 18, poi, altre tre partite: Israele-Austria, inserite nel Gruppo G, con i padroni di casa che ne fanno 4 agli ospiti. Zahavi mattatore: l'ex Palermo ne fa tre, Dabur fa il quarto. Eppure gli austriaci erano passati in vantaggio con Arnautovic. San Marino-Scozia, fanalini di coda del Gruppo I, vede la vittoria scozzese: 2-0, reti di McLean e Russel. Clamoroso, poi, quanto succede in Ungheria-Croazia: avanti i croati con Rebic, poi Szalai e Patkai ribaltano i vicecampioni del mondo e fanno felice il ct Marco Rossi, allenatore italiano ex Lumezzante, Pro Patria, Spezia, Scafatese e Cavese. 

ORE 20.45 – 5 gare, infine, alle 20.45. Si parte con Cipro-Belgio gara chiusa dopo 18 minuti dagli ospiti che passano due volte con Eden Hazard e Batshuayi e poi controllano il doppio vantaggio. L'Irlanda del Nord trova la seconda vittoria consecutiva e si impone per 2-1 anche contro la Bielorussia, volando in vetta al gruppo di Olanda-Germania in cui i tedeschi si impongono all'esordio nel torneo per 3-2 fermando proprio gli Oranje. Nel girone G la Polonia di Piatek vince 2-0 anche contro la Lettonia e vola in vetta grazie ai gol di Lewandowski e Glik. Solo 1-1, infine fra Slovenia e Macedonia